Quei bravi ragazzi – Martin Scorsese Joe Pesci

Posted by 6tony86 on
Quei bravi ragazzi – Martin Scorsese Joe Pesci

[contact-form][contact-field label=”Nome” type=”name” required=”true” /][contact-field label=”Email” type=”email” required=”true” /][contact-field label=”Sito web” type=”url” /][contact-field label=”Messaggio” type=”textarea” /][/contact-form] Scorsese: Quei bravi ragazzi (Goodfellas).  Martin Charles Scorsese (New York, 17 novembre 1942) è un regista, sceneggiatore, attore e produttore cinematografico statunitense. Scorsese nel 1990 realizza il film ispirandosi al romanzo Il delitto paga bene di Nicholas Pileggi. La trama si basa sulla storia del pentito di mafia Henry Hill. Nel 1991 arriva anche l’Oscar […]

Petto di pollo al limone, secondo piatto veloce.

Posted by Ylenia Boscarato on
Petto di pollo al limone, secondo piatto veloce.

Piatto veloce e facile da realizzare.

Oggi vedremo un secondo piatto molto gustoso e veloce da realizzare, si tratta del petto di pollo al limone.
Il pollo è sempre molto amato da tutti, grandi e piccoli, inoltre è anche molto leggero e digeribile.
Adesso vedremo tutto il procedimento per realizzarlo.

 

Ingredienti
520 g (8 fette) di pollo
2 cucchiai farina di riso
60 g di limone
sale q.b.
1 cucchiaio di olio di oliva
Pepe bianco q.b.

 

Procedimento
Per preparare il petto di pollo al limone, per prima cosa vanno lavati per bene i limoni.
Poi vanno spremuti con lo spremi agrumi, per eliminare i semi presenti.
Se non si possiede lo spremi agrumi, si può sempre spremere i limoni con le mani e poi successivamente filtrarli con un colino.
Le fettine di pollo vanno battute, per renderle ancora più tenere.
Per semplificare il lavoro, si può utilizzare della carta da forno.
Su una ciotola versare la farina di riso.
Infarinare il pollo su entrambi i lati.
Su una padella antiaderente mettere l’olio d’oliva e farlo riscaldare.
Adagiare all’interno della padella, le fettine di pollo.
Dopo alcuni minuti vanno girate per completare la cottura.
A questo punto aggiungere il sale e il pepe.
Aggiungere anche il limone, preparato in precedenza.
La salsa dovrà addensarsi, quindi spegnere la fiamma e servire subito le fettine di pollo.
A questo punto punto resta solamente il tempo di dire buon appetito e servire il favoloso petto di pollo al limone. Va ricordato che questo secondo piatto è perfetto in ogni stagione, quindi va provato assolutamente. Come contorno si può abbinare delle patatine fritte o lesse. Sono molto gustose anche le verdure grigliate, come ad esempio le melanzane, i peperoni e le zucchine, c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Se non si ha molto tempo, il contorno lo si può benissimo preparare il giorno prima e al momento di servirlo basta riscaldarlo alcuni minuti. Allora cosa aspettate a preparare il petto di pollo al limone?

Roma, una madre denuncia il tentato rapimento del figlio. Verità o bugia?

Posted by Marta Lorenzon on
Roma, una madre denuncia il tentato rapimento del figlio. Verità o bugia?

La polizia sottolinea che non è la prima volta che una denuncia di questa tipologia non ottiene alcun riscontro dalle telecamere del paese o dagli abitanti della zona circostante. Eppure è accaduto nuovamente a Roma. Una mamma ha denunciato il tentato rapimento dei figlio di appena 10 mesi. Ancora non sono stati ritrovati riscontri, ma la polizia non vuole lasciare nulla di intentato, e continua le indagini.

La donna ha affermato che stava passeggiando con il bimbo nel passeggino, quando due persone si sarebbero avvicinate al piccolo con la scusa di un complimento. “Che bel bimbo“, avrebbe affermato la donna, probabilmente una nomade. Dopo il complimento, avrebbe tentato di sganciare le cinture al piccolo, ed è in quel momento che la mamma ha lanciato l’allarme urlando. L’urlo ha destato anche l’attenzione dei passanti.

13enne litiga con la madre e si chiude in cameretta. Ritrovata poco dopo dal padre, impiccata.

La donna, sempre secondo quanto ha detto, si sarebbe allontanata con il bambimo, ma fermata nuovamente da un’altra personale che ha tentato nuovamente il rapimento.

Il bambino sta bene ed è con la sua mamma, ma la polizia non ha ancora trovato alcun riscontro di questa storia, né tramite le telecamere del quartiene e neanche tramite i residenti della zona. Sembrerebbe che nessuno nella zona abbia visto nulla.

La vicenda ha contorni tutt’ora sfumati e che spesso trovano delle piccole modifiche quando viene riportata. La polizia non ha comunque intenzione di lasciare correre la denuncia, e sta cercando la banda di malviventi approfondendo il caso in ogni suo particolare.