Anticipazioni Il Segreto: trama puntate dal 17 al 22 luglio 2017. Mariana è morta

Anticipazioni Il Segreto: trama puntate dal 17 al 22 luglio 2017. Mariana è morta
[youtube https://www.youtube.com/watch?v=lTeJQ-VYR1Y]

Le anticipazioni della soap opera Il Segreto che sarà trasmessa sulla rete Mediaset Canale 5 dal lunedì 17 luglio al sabato 22 luglio 2017. Cambia anche l’orario di programmazione della soap opera, difatti le storie di Puente Viejo saranno trasmesse dalle 18:45 alle 20:00 dal lunedì al sabato, escludendo la programmazione serale.

Nicolas rientra nella cittadina di Puente Viejo con una tragica notizia: Mariana è morta. Rosario rivelerà ad Alfonso di essere sicura che l’assassino è proprio Nicolas Ortuno. Camila andrà in prigione per incontrare Elias Mato che proverà ad ucciderla. Cristobal farà segregare Eulalia in manicomio, invece Alfonso avrà dei sospetti a causa degli strani atteggiamenti della moglie Emilia. Francisca azzarderà inutilmente di opporsi a Cristobal, l’Intendente, e invece Fé e Mauricio verranno allontanati in mal modo dalla Casona. Severo, intimidito dal Pugno di Dio e impensierito per l’integrità dei suoi amici, stabilirà di domandare sostegno al nemico.

Nelle prossime puntate, vedremo che a Punte Viejo i personaggi vivranno dei momenti molto difficili. I Castaneda non riescono ad accettare la morte di Mariana e i sospetti sul probabile assassino andranno su Nicolas. In seguito Alfonso arriverà perfino ad affrontare fisicamente suo cognato. Emilia, sottomessa da Cristobal, tradirà suo marito, mentre nelle puntate di autunno, la locandiera Emilia andrà in prigione con l’accusa di omicidio. Emilia, sfortunatamente, verrà incolpata della morte di Sol.

TRAMA DELLE PUNTATE SETTIMANALI

Ecco invece cosa accadrà durante la prossima settimana ai nostri amati personaggi di Puente Viejo: Gracia discute con Onesimo che vuole far versare dei soldi per l’accesso ai clienti attratti dal quadro di El Greco. Severo fronteggia severamente Francisca, mentre a Miel Amarga, giunge una lettera che non lascia intuire niente di buono. Cristobal, quando viene a sapere che il colpo di Stato si è concluso perfettamente, incomincia a architettare una cosa molto spietata nei confronti di Francisca e dei suoi stessi compaesani.

Le intimidazioni del Pugno di Dio creano angoscia in Candela, Lucas, Sol e Severo. Camila vorrebbe ammettere al suo coniuge di essere stata molto vicina ad Elias Mato nel suo passato. Don Anselmo, nel momento in cui lo viene a sapere, la dissuade di rischiare. Camila, dopo aver compreso che Elias Mato è stato imprigionato nella galera di Puente Viejo, stabilisce di andare a trovarlo.

Lui, sfruttando la distanza delle guardie, incomincia ad aggredirla e prova a soffocarla. Dolores leva il quadro di El Greco ad Onesimo ed Hipolito e lo dona ad un monastero. Cristobal, con l’imbroglio, fa rinserrare Eulalia in manicomio. Nicolas, dopo essere stato a Murcia, torna a Puente Viejo con cattive novità relative a Mariana. Sconvolto, dà a Rosario il pendente che portano al collo tutte le donne Castaneda. Mariana infatti, è morta. Gracia ha timore che possa perdere Hipolito, mentre ci sarà un riavvicinamento tra Matias e Beatriz.

Camila arriva per fortuna a liberarsi dalle mani di Elias. Il modo di agire di Emilia fa nascere dei sospetti in Alfonso. Cristobal rivela alla sua favoreggiatrice le ragioni che lo hanno indotto a far rinserrare Eulalia in manicomio. La donna era determinata ad uccidere Francisca. Quando dopo la figlia di Raimundo va da Eulalia per chiederle chiarimenti, la nobildonna conferma ciò che ha detto l’Intendente. Tutti a Puente Viejo sono turbati per la morte di Mariana. Durante i funerali di Mariana, Rosario è turbata. Nicolas respinge ogni vicinanza con i Castaneda e consegna la piccola Juanita a Camila. I Santacruz vengono profondamente spaventati. Cristobal minaccia Mauricio, affinché ubbidisca solo lui.

Durante gli ultimi due giorni della settimana assisteremo a Mauricio e Fé vengono mandati via dalla Villa di Francisca. Nicolas schiva la famiglia della perduta moglie agendo in modo vago. Severo, intimorito dal movimento religioso, decide di domandare appoggio a Cristobal. Una notizia scombina i Dos Casas, quella che Elias potrebbe uscire dalla prigione al più presto. Hipolito dovrà partire per Madrid per un apprezzabile offerta di lavoro e Gracia non vuole perché crede che così potrà perderlo.

Rosario, sconvolta dalla morte di Mariana, dopo le onoranze funebri, non riesce a allontanarsi dalla tomba della figlia, compromettendo di molto la sua salute. Beatriz rivela a Matias che presto andrà a Madrid per iscriversi all’Accademia delle Belle Arti. I Santacruz si affidano a Cristobal per sottrarsi dai disumani assalti da parte del Pugno di Dio. Rosario, piangendo rivela ad Alfonso di non credere più a Nicolas. Per lei, il fotografo ha assassinato la sua adorata figlia.


Lascia un commento...

avatar
  Iscirviti  
Notificami