Dolori al petto, la radiografia svela un cucchiaio: 26enne lo ingoiò un anno prima

Un caso che ha fatto rimanere i medici dell’Ospedale Urumqi nello Xinjang, in Cina, senza parole. Un paziente arrivato urgentemente al Pronto Soccorso, lamentava di forti dolori al petto e aveva problemi di respirazione. Una radiografia ha svelato l’assurda condizione del giovane, ma non è l’oggetto ingerito che ha lasciato senza parole l’équipe medica. Il 26enne infatti, aveva ingoiato un cucchiaio ben un anno prima.

Una scommessa tra ubriachi

Zhang, 26enne cinese, ha raccontato la sua storia ai medici e di quella scommessa senza giudizio fatto da ubriaco. Ben un anno prima ha festeggiato con degli amici alzando un po’ troppo il gomito. L’alcol ha così creato una scommessa tra gli amici che Zhang ha colto al volo e ovviamente vinto. Lui è stato l’unico a riuscire ad ingoiare un cucchiaio di 20 cm di acciaio inossidabile.

Cina luna artificiale presto

Fino a quel momento, la posata non gli aveva procurato alcun tipo di dolore, ecco il perché il 26enne non si era mai fatto visitare da un medico. Quel giorno però, un inaspettato colpo al petto ha mosso il cucchiaio ingerito l’anno prima, e da qui sono partiti i problemi.

Endoscopia di due ore

Dopo aver fatto il punto della situazione ai medici che lo hanno preso in cura, l’intera équipe si è preparata per estrarre il cucchiaio. E’ stata eseguita sul giovane un’endoscopia con anestesia totale e durata per ben 2 ore. Ora il 26enne è ricoverato presso l’Ospedale, ma dopo qualche giorno è prevista già la sua dimissione.

La cosa certa è che ora Zhang ci penserà due volte prima commettere un’altra scommessa del genere. O almeno questo è quanto i medici e la famiglia sperano.