Farina senza glutine: quali sono reperibili in commercio

Per chi è intollerante al glutine oggi è molto facile trovare sugli scaffali del supermarket prodotti precotti di ogni tipo e preparati per piatti gluten free; si tratta principalmente di cibi a base di farina di riso, la più facile da reperire in commercio.

Tuttavia chi è celiaco non deve rinunciare al piacere di cucinare piatti genuini, preparati in casa con ingredienti selezionati. Per esempio, la pasta e i prodotti da forno, e in generale gli alimenti a base di farina, si possono preparare in casa con particolari farine. Ovviamente sono farine naturalmente prive di glutine.

Bisogna ovviamente tenere presente che si tratta di farine poco adatte alla lievitazione, in quanto è proprio il glutine che trattiene “i gas prodotti dai lieviti e in cottura favorisce la fuoriuscita dei gas”.

La farina di mais

Questa tipologia di farina serve per preparare la polenta, ma quella “a grana fine”, denominata “fumetto di mais”, è adatta anche alla preparazione di pasta e prodotti dolci da forno.

Il grano saraceno

Si tratta di un falso cereale privo di glutine, ma contenente minerali, vitamine, proteine e fibre. La farina bianca è perfetta per “dolci e torte salate”, quella di grano saraceno germinato è più adatta alla panificazione.

Farina di miglio

Il miglio è un cereale senza glutine, che giova a pelle e capelli. In seguito alla macinatura si adatta bene alla creazione di “biscotti, crepes, o schiacciate non lievitate”.

La pianta di amaranto

Originario del Messico, l’amaranto è ovviamente gluten free. Macinato si presta poco alla panificazione, mentre è ideale per fare biscotti e piadine azzime.

Il riso

Con la farina di riso si prepara principalmente la pasta, ma si può utilizzare anche per fare pane, pizza e prodotti dolciari.

La quinoa

Si tratta di una pianta erbacea simile a quella degli spinaci. Con la sua farina è possibile preparare ottime focacce e pizze.

 

 

0 0 vote
Article Rating

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments