La maizena: utile in molte cose e non solo in cucina

La maizena, o amido di mais, si ricava dai chicchi di mais, che vengono macinati “ad umido”. Si differenzia dalla farina di mais, in quanto quest’ultima si ottiene invece dalla macinazione dell’intero chicco e a secco. L’amido di mais viene utilizzato in cucina come addensante di creme dolci e salate, “sughi, dolci e sformati”; esiste addirittura una crema pasticcera chiamata “crema maizena”. Infine essa è un ingrediente molto usato dai vegani; esso è infatti un ottimo sostituto delle uova.

L’amido di mais non contiene glutine e, se la sua confezione lo conferma, può sostituire, come la fecola di patate, la farina di frumento nella dieta dei celiaci.

Tuttavia questo amido può avere numerosi usi, oltre a quello culinario.

Svariati usi dell’amido di mais

Pochi lo sanno, ma la maizena può avere diversi usi di tipo industriale. Per esempio, serve per la produzione di buste di plastica biodegradabili. E’ impiegata anche nella produzione di sapone.

E’ poi presente in alcuni farmaci ed è uno degli ingredienti della pasta modellabile per bambini. Spesso anche i cosmetici contengono amido di mais, per esempio le maschere schiarenti per la pelle.

Usi domestici della maizena

La maizena viene utile in casa non solo in cucina, ma anche per semplificare lo svolgimento di diverse faccende domestiche. Per dirne una, una soluzione di acqua e amido di mais, spruzzata sui vestiti, ne facilita la stiratura.

Oppure, distribuita sulle macchie di unto di tappeti o moquette e lasciato lì per venti minuti circa, agisce come uno smacchiatore efficace ma delicato. Risulta molto utile anche per far splendere l’argenteria.

Sotto forma di impasto, se applicata su “punture di insetto, scottature e orticaria”, ha un effetto lenitivo ed emolliente. Infine, ben distribuita sul cuoio capelluto, contribuisce a rimuovere l’eccesso di sebo; lo shampoo secco di maizena dovrà poi essere rimosso con una spazzola.

 

0 0 vote
Article Rating

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments