Matteo Salvini conferma: “voglio il ritorno della leva militare obbligatoria”

Matteo Salvini conferma: “voglio il ritorno della leva militare obbligatoria”

A pochi giorni dall’Adunata Nazionale degli Alpini a Milano, è una frase del ministro dell’Interno Matteo Salvini ad attirare l’attenzione pubblica. Il leader della Lega ha infatti fatto visita alla Cittadella degli Alpini e ha così confermato una delle sue intenzioni politiche. Matteo Salvini, così come già in passato aveva affermato, vuole il ritorno della leva militare o servizio civile obbligatorio.

La visita di Salvini alla Cittadella degli Alpini

Si è svolta domenica scorsa, 12 maggio, l’attesa Adunata Nazionale delle Penne Nere a Milano, ed il ministro dell’Interno non è potuto mancare. Così come afferma lo stesso Salvini, questa occasione lo rende particolarmente fiero di essere milanese, e coglie l’occasione per ritornarne in un argomento a lui molto caro.

La reintroduzione della leva militare è in verità una proposta fatta proprio dall’Associazione Nazionale Alpini, e Matteo Salvini è concorde con questa idea seppur con qualche modifica. Il leader della Lega ricorda di aver preso parte in prima persona alla fanteria per 12 mesi, e propone ai ragazzi di oggi un tempo dimezzato. Secondo il pensiero del politico infatti, sarebbe una bella ed utile esperienza da svolgere in sei mesi sotto forma di servizio civile. La proposta di Matteo Salvini è quella di mandare i giovani, ragazzi e ragazze, a lavorare presso i pronto soccorso, pronto intervento o nella protezione civile.

A frenare parte dell’entusiasmo del ministro, è la domanda sui suoi alleati politici. Secondo il vicepremier infatti, si troverebbe solo nel proporre questa reintroduzione, ma non per questo si dice scoraggiato o frenato.

Vietato l’ingresso a Salvini: il nuovo cartello in un locale a Napoli

Una dedica speciale agli Alpini

Dopo essersi definito un milanese orgoglioso ogni qualvolta gli Alpini arrivano a Milano, il ministro dell’Interno regala altre parole positive alle Penne Nere. Matteo Salvini afferma che gli Alpini sono “la parte bella dell’Italia”, con la loro invasione pacifica descritta come educata, rispettosa e civile.


Lascia un commento...

avatar
  Iscirviti  
Notificami