Simcash: guida, trucchi e consigli – Guadagna inviando sms automaticamente

GUIDA SIMCASH: Ecco una guida completa per tutti gli utenti italiani di Simcash, l’app che ti permette di guadagnare inviando sms automaticamente.

Indice

Introduzione

Simcash è un’app che ti permette di guadagnare inviando sms, principalmente OTP, in automatico. Puoi impostare un prezzo per ogni sms, che va da 0,001€ a 0,01€. Inoltre puoi impostare dei limiti orari, giornalieri, settimanali e mensili, così non consumerai tutti i tuoi sms, oppure non rischierai blocchi dagli operatori (in caso hai una promozione con sms illimitati).

Per un’introduzione completa, puoi leggere questo articolo: Simcash.io – guadagna inviando sms automaticamente
Nell’articolo troverai informazioni su Simcash, le istruzioni per scaricare e installare l’app e per iscriverti.

Una volta iscritto su Simcash, scaricata l’app e settata (se non l’hai ancora fatto, segui queste istruzioni), puoi iniziare a guadagnare .

Molte persone potrebbero trovare Simcash complicato, non sanno che limiti mettere, che prezzi usare, come comportarsi in caso di blocco degli operatori, se si corrono rischi… per questo ho deciso di scrivere questa guida, cercando ci chiarire tutti gli aspetti più discussi e dando consigli utili.

Informazioni importanti prima di cominciare!

  • Puoi impostare la tua sim affinchè invii sms anche all’estero, ma attenzione! Facendolo, rischi di ritrovarti il credito a 0. Assicurati di poter inviare sms all’estero prima di impostare su Simcash l’invio di sms in post diversi dall’Italia! Puoi comunque impostare solo Italia come paese, riuscirai a inviare centinaia di sms al giorno in ogni caso.
  • Imposta sempre limiti orari bassi e prezzi alti. Questo ti assicura la ricezione di meno chiamate e sms indesiderati, un guadagno maggiore e meno problemi con gli operatori. 10-30 sms all’ora max e dai 100 ai 300 al giorno massimo sembrerebbero le impostazioni più sicure in base al proprio piano tariffario.
  • Durante gli orari notturni, metti in pausa la sim. C’è meno traffico di OTP, quindi invierai pochi sms. In questo modo eviterai ancora di più i blocchi degli operatori
  • Alcuni operatori hanno un tasso di sms inviati e sms ricevuti da rispettare, pena il blocco temporaneo della sim. Per ovviare a questo problema, puoi utilizzare un servizio simile a questo: SMSBombing . Ti permette di ricevere sms, risolvendo il problema.
Domande frequenti

– è rischioso/illegale utilizzare Simcash?
No. Puoi usare Simcash, purché rispetti le condizioni imposte dal tuo operatore telefonico

Ricevo spesso delle chiamate e/o ricevo sms da sconosciuti quando uso Simcash, è normale?
Si. Simcash invia sms ai numeri che solitamente richiedono un servizio per il quale è necessario l’invio di sms. Ad esempio, Facebook può inviarti un sms con un codice di verifica (detto OTP) se clicchi su “password dimenticata” prima del login (se hai attivato questa impostazione). Se qualcuno provasse a fare lo stesso, riceveresti un OTP senza averlo realmente richiesto (lo richiede chi sta tentando di accedere al tuo profilo, non tu). La maggior parte delle persone che ti chiama, non lo sa e se riceve un OTP non richiesto (utilizzando Simcash lo riceverà con il tuo numero) si porrà domande e potrebbe quindi chiamare sul tuo numero o inviarti sms per chiedere chiarimenti.
Per evitare queste situazioni, puoi scaricare app apposite che bloccano le chiamate e ignorare gli sms (potresti rispondere solo a chi ha realmente bisogno di aiuto: pensa ad esempio a un anziano. Puoi scrivergli semplicemente che hai sbagliato destinatario, hai inviato l’sms per errore oppure provare a spiegargli di Simcash e ottenere qualche nuovo referral 😉).

– Devo pagare le tasse sul guadagno di Simcash?
Ovviamente, sì. Il guadagno derivato da Simcash non è già tassato, per tanto dovrai pensarci tu. Chiedi aiuto a un commercialista esperto e non cercare informazioni a riguardo online. Ti confonderesti e rischieresti di seguire il consiglio sbagliato.

– Rettangoli verdi e rettangoli rossi… che significano?
Simcash mostrerà un rettangolino verde sotto il nome della SIM ogni volta che invierà un sms correttamente, mentre userà il rettangolino rosso per segnare gli sms che non sono stati inviati a causa di un errore. Bisogna prestare molta attenzione a questi segnalatori, in quanto dopo 3 sms non inviati, Simcash metterà la SIM in pausa. Il motivo per cui Simcash non riesce a inviare gli sms potrebbero essere: scarsa copertura o connessione; batteria scarica; modalità riposo; sbalzi di rete; piccoli problemi tecnici; blocco della SIM.

– Cosa fare se la SIM va in pausa da sola?
Se Simcash non riesce a inviare un sms dopo tre tentativi, metterà la SIM in pausa. Se l’errore è dovuto a qualche problema tecnico, di rete o di connessione, puoi riattivare la SIM cliccandoci sopra e selezionando “Active” dal menu a tendina apposito. Se invece hai subito un blocco temporaneo della SIM, metti la SIM in pausa e aspetta almeno 48 ore prima di inviare altri sms.

– Blocco della SIM, come comportarsi?
In caso di blocco della SIM, devi prima di tutto mettere in pausa la SIM su Simcash per almeno 48 ore. In base all’operatore, potrebbe essere necessario effettuare una segnalazione per richiedere lo sblocco della SIM. In alcuni casi, basta aspettare 2-3 giorni e la SIM sarà sbloccata in automatico.

– Come devo settare la sim?
I limiti da impostare variano da operatore a operatore. Vai alla tabella per vedere i limiti consigliati per ciascun operatore

 

Altre app per guadagnare in automatico con il tuo smartphone Android

CashMagnet App: guadagnare lasciando il proprio smartphone acceso

 

5 1 vote
Article Rating

Author: rubinon
"Abbiamo la libertà di parola, ma non lo possiamo dire..." @rubinon on Facebook,Twitter,Medium,Telegram
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments