Le sabbie mobili: cosa sono e in quali zone è possibile trovarle?

Le sabbie mobili: cosa sono e in quali zone è possibile trovarle?

Le sabbie mobili ci fanno pensare a un film di Indiana Jones oppure alle avventure di Henri Charriere. Charriere infatti nel romanzo autobiografico Papillon afferma di avere incontrato un uomo che viveva in mezzo alle sabbie mobili; la sua guida in un paesaggio così impervio era un maiale. Il che lascia pensare che forse esse non sono così mortali!

C’è da dire che queste perniciose sabbie, con un po’ di prudenza, non sono così mortali. Talora sono addirittura divenute mete turistiche piuttosto conosciute. Scopriamo dunque insieme che cosa sono e dove si possono trovare queste inquietanti sabbie!

Cosa sono le sabbie mobili

Nel dizionario Treccani le sabbie mobili sono così definite: “zone situate in terreno paludoso o costituito da depositi alluvionali non ben fissati, dove si corre il pericolo di affondare”. In effetti esse sono costituite da sabbia mescolata ad argilla e ad acqua salata; la densità di questo composto è tale che ci si affonda. Una volta affondati però fino al busto, si smette di essere trascinati verso il fondo.

E’ il momento di provare a liberarsi, con movimenti lenti e calcolati; lo scopo deve essere portare tutto il corpo a galleggiare come quando si fa il morto in mare.  Per avvicinarsi poi alla sponda “solida”. Si tratta infatti pur sempre di acqua salata!

Ma attenzione: bisogna fare ciò prima che arrivi l’alta marea, che ci sommergerebbe del tutto portandoci alla morte.

Dove si trovano?

Per ammirare questo straordinario fenomeno della natura non è necessario uscire dai confini europei. Basta visitare l’isolotto Mont St. Michel in Francia, oppure quello di Texel, situato nei Paesi Bassi; entrambi i territori sono infatti circondati da sabbie mobili. Anche in Danimarca è possibile imbattersi in questo straordinario fenomeno della natura; soprattutto se ci si trova nei pressi di Frederikshavn, una graziosa cittadina collocata al Nord del paese.

 

0 0 vote
Article Rating

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Puoi migliorare la tua esperienza di navigazione dandoci il permesso di utilizzare i dati raccolti per fini pubblicitari. Privacy Policy

X
Questo sito utilizza cookies per raccogliere statistiche anonime e per ricordare le tue scelte.