Polacca Violentata e Drogata mentre viaggiava con la Figlia

Polacca Violentata e Drogata mentre viaggiava con la Figlia

Una donna polacca violentata e drogata mentre si recava nella capitale indiana con la sua piccola bambina di due anni. L’ultimo di una serie di attacchi sessuali avvenuti di recente nel paese.
La donna di 33 anni e la figlia stavano viaggiando in un taxi dalla città di Mathura dove vivono a New Delhi, lo scorso Giovedì quando è stata violentata da parte del conducente.
Il conducente, ad un certo punto durante il viaggio, droga la povera donna e la attaccata dopo che lei è svenuta, ha detto Rajan Bhagat, portavoce della polizia di Delhi.

donna polacca violentata e drogata taxi
In India succede spesso, molte volte sono i conducenti dei taxi gli aggressori.

La donna si svegliò su una panchina fuori ad una stazione ferroviaria di Nuova Delhi con la sua bambino che gridava al suo fianco, l’ufficiale ha detto, aggiungendo che i dettagli dell’attacco erano ancora sconosciuti. Ricorda che lei e sua figlia erano in attesa di un taxi su una strada trafficata di Mathura, per farsi portare nella capitale.
“E ‘ancora poco chiaro, ma a prima vista, sembra che lei si sia seduta (in taxi) volontariamente e da allora in poi, in macchina l’ha drogata con qualche spruzzo di qualche sostanza che lei ha inalato involontariamente, come confermato dal referto medico, dopo l’analisi eseguita dopo lo stupro.
La donna, che non può essere nominata per ragioni legali, ha riferito l’accaduto alla polizia che è ora alla ricerca del conducente.

La banda dello stupro ha innescato massicce proteste per il di violenze subite dalle donne, che negli ultimi 12 mesi sono state diverse, con molti altri casi di donne attaccate da stranieri. Fin’ora sono state arrestate circa 20 persone, ma non sembra ancora essere finita questa brutta vicenda.

Seguici anche sulla nostra Pagina Facebook!

Lascia un commento...

avatar
  Iscirviti  
Notificami