Uomo Bolla e la sua Triste Malattia Curata in Italia

rubinon - Pubblicato il: 1 Settembre 2016

Incredibile storia quella di Chandra Wisnu, conosciuta in tutto il mondo come l’Uomo Bolla, donna affetta da una rarissima malattia tumorale chiamata neurofibromatosi di tipo I (NF-1), causata dal cattivo funzionamento di un gene che porta al gonfiore della cute di tutto il corpo sotto forma di tante piccole bolle.

A quanto sappiamo la malattia viene trasmessa geneticamente, e secondo gli studi può colpire un individuo ogni 2 milioni di persone.

Chandra Winsu aveva 17 anni quando sono iniziate a comparire i primi sintomi della malattia attraverso le prime bolle, tuttavia non aveva idea di come si sarebbe evoluta la sua malattia. Le bolle iniziarono a comparire nei punti più sensibili del corpo, come sotto le ascelle e nelle parti intime, a 23 anni le bolle avevano raggiunto la schiena braccia e gambe, ed a 32 anni il 98% del corpo di Chandra era completamente ricoperto da bolle


>. La donna oggi ha un figlio e sembra che anche lui sia affetto dalla stessa malattia.
La malattia si sfoga principalmente d’estate o meglio a quando la temperatura è molto alta, con un forte prurito nelle zone interessate che porta all’irritazione ed in seguito al gonfiore della pelle in tante piccole bolle.

Questo caso è stato seguito dal Dr. Antonio Gasparrini dell’Istituto Oncologico Meridionale di Napoli che con una serie di trattamenti sarà possibile ottenere un trapianto totale del viso, operazione ancora mai effettuata in Italia, che darà una nuova vita a Chandra Wisnu. Inoltre è stato scoperto che con una serie di cure specifiche sarà possibile ridurre in buona parte la diffusione della malattia per il figlio di Chandra che oggi ha ben 12 anni.

Un grande traguardo per la Chirurgia Italiana che si dimostra ancora una volta tra le più qualificate in Europa e nel mondo.

In seguito ecco un video impressionante riguardo sui Uomini Bolla.

PER VEDERE IL VIDEO CLICCA SUL PULSANTE IN BASSO