Ancora stupri: Desio, Rimini e Mancaversa nel Salento

Un fine estate all’insegna degli stupri ad opera di giovani violentatori stranieri e italiani. Purtroppo la cronaca odierna, deve registrare ancora ben tre episodi, uno dei quali fortunatamente sventato dai Carabinieri. Rimini è stata ancora scenario di questi fatti dopo l’episodio della coppia polacca. Questa volta è stata una coppia di quarantenni italiani ad essere presa di mira da un giovane straniero. Grazie al compagno della donna, che ha chiamato i Carabinieri, il violentatore è stato arrestato. Ancora però episodi di stupro a Mancaversa, località balneare nel Salento e a Desio.

Paura e stupri in tutta Italia

La violenza contro le donne non sembra fermarsi più e la cronaca deve purtroppo raccontare ancora terribili vicende di stupri. Lo scenario è ancora Rimini dove una coppia italiana, è stata avvicinata da un giovane straniero che con la forza ha strappato il cellulare alla donna. Successivamente l’ha minacciata e gli ha intimato di recarsi in spiaggia con lui per concedersi. Il compagno ha prontamente chiamato una pattuglia di Carabinieri, la quale è tempestivamente intervenuta, arrestando il potenziale violentatore.

I carabinieri arrestano il violentatore

Gli episodi di Desio e Mancaversa

A Desio una ragazzina 17enne marocchina, ma nata in Italia, avrebbe subito violenza sessuale da un ragazzo marocchino di 22 anni. Gli Agenti di Polizia della squadra Mobile, lo hanno fermato e identificato come immigrato irregolare. La ragazza ha raccontato di aver incontrato quattro marocchini e di essersi recata con loro al Palazzo del Mobile, dove il 22enne l’avrebbe violentata sotto la minaccia di un coltello. La giovane è stata poi successivamente soccorsa da alcuni passanti di nazionalità sudamericana. A Mancaversa nel Salento, la vittima è stata una ragazza di 19 anni che era in vacanza presso un villaggio turistico del posto. Il presunto stupratore, sarebbe un 27enne di Latina, il quale però una volta fermato dai Carabinieri, ha raccontato che si è trattato di un rapporto conseziente. La ragazza invece racconta un’altra storia e quindi ha riferito di essere stata costretta ad avere un rapporto sessuale con lui.