Aurora morta a 8 anni per leucemia. Licenziata la madre per le assenze

Aurora Maniero è l’ennesima vittima di un male ancora incurabile. Una bambina di appena 8 anni che per metà della sua brevissima vita, ha dovuto lottare contro un neuroblastoma: un tumore che ha origine dalle cellule del sistema nervoso autonomo.

Una bambina che non ha mai smesso di lottare e di farlo sempre con il sorriso che la distingueva.

Aurora è stata premiata come la bambina più buona d’Italia ed il perchè è davvero toccante considerando quanto piccola fosse e per il male che stava subendo.  Nel 2014, al suo quinto compleanno, ha chiesto a tutti gli invitati della sua festa di non farle alcun regalo ma solo un’offerta. La piccola Aurora, forse di età ma non di certo di animo, ha poi aggiunto a quei soldini quelli del suo salvadanaio, e li ha tutti donati all’associazione Team for Children.

Team For Children

Il funerale

PADOVA 12/08/2017 © BERGAMASCHI MARCO
FOSSO’ FUNERALE AURORA – FOSSO’ FUNERALE AURORA – fotografo: marco bergamaschi

Il funerale è stato caratterizzato dal bianco, dal colore della purezza che senz’altro apparteneva alla piccola. La bara bianca, i molti fiori bianchi ad addobbare l’altare ed i palloncini fatti volare in aria all’uscita della Chiesa. A conclusione della cerimonia, dopo che il parroco ha affidato tutta la comunità alla piccola “convinto che saremo in buonissime mani“, la canzone Estate, di Jovanotti. La canzone preferita della piccola, e l’ultima estate che ha potuto vivere con le persone che amava.

Alcune immagini dal commovente funerale

L’ultimo desiderio di Aurora

Aurora ha voluto chiedere anche un ultimo desiderio ai suoi genitori, quello di vederli finalmente sposati. Sabato scorso mamma Valentina e papà Mirko si sono detti sì, al fianco della piccola con il suo bellissimo abito da cerimonia.

Mamma Valentina licenziata per le troppe assenze

Un altro triste appunto di questa storia, viene dalla pasticceria dove lavorava la mamma della piccola che a causa delle troppe assenze per stare al fianco di sua figlia è stata licenziata. Fortunatamente in questi tristi giorni l’azienda ha voluto diramare un comunicato in cui si diceva pronta a riassumere la donna. La famiglia della bambina è ancora chiusa nel suo dolore.

Stefania Fiorentino: la mamma di Bea è morta