Charlie Hebdo: La Vignetta che si Prende Gioco delle Vittime del Terremoto

rubinon - Pubblicato il: 3 Settembre 2016

iv align="center">

Charlie Hebdo scherza sui morti del terremoto e purtroppo non una bufala! Ecco la vignetta che si prende gioco dei morti del catastrofico sisma del Centro Italia del 24 Agosto scorso. Indignazione e un vespaio di polemiche sul web tramite i social!

Terremoto all’italiana: penne al pomodo, penne al gratin e lagnese“. Inizialmente si pensava che fosse proprio un fake, lo abbiamo sperata ma invece no, non è una bufala la locandina apparsa sul famoso giornale satirico francese Charlie Hebdo, firmata dal disegnato Felix, che si diverte a prendersi gioco delle 295 vittime del tragico terremoto che ha colpito nella notte tante vite innocenti.

Questa vignetta di cattivo gusto la possiamo trovare a pagina 16 dell’ultimo numero in edicola di Charlie Hebdo, una donna e un uomo sono ricoperti di sangue e con i vestiti tutti stracciati, uno accanto all’altro, con i volti pieni di angoscia ed a seguire una montagna di cadaveri tutti ammassati, di corpi esanimi ricoperti da strati di pasta: uno squallido menu italiano secondo la rappresentazione del giornale satirico transalpino.

La redazione del settimanale, di cui ricorderete tutti, venne colpita duramente lo scorso 7 Gennaio 2015 da un brutale attacco terroristico compiuto da Said Kouachi e Said, due fratelli francesi di origine algerina dichiarati vicini ad Al Qaeda e all’Isis, che colpirono la redazione del giornale in una fredda giornata assassinando ben 12 persone tra i membri dello staff tra cui il direttore del giornale Stephan Charb Charbonnier, Jean Cabu Cabut e Georges Wolinski ed 11 i feriti.

Da quel giorno e per tutte le settimane seguenti parti in tutto il mondo la campagna “Siamo tutti Charlie“, che spopolò nei social network con l’indignazione di tutti, in difesa della libertà di stampa e d’opinione.

Con il gesto di oggi, definirsi tale purtroppo è davvero difficile, un duro colpo che ferisce la coscienza di tutti.