Come consumare meno batteria e risparmiare energia

E’ importante sapere come consumare meno batteria del proprio smartphone, non solo per evitare di metterlo sotto carica continuamente, ma anche per risparmiare energia. Smartphone e table di qualsiasi marca ormai consumano tantissimo e non riescono a durare più di un giorno, tranne se praticamente non li utilizzi.

Sono tanti i consigli e sicuramente ne avrai già sentiti troppi, ma non funziona, il tuo Android dopo qualche ora di utilizzo, crolla.
Adesso quindi preparati a sentire veri consigli, che faranno davvero durare il tuo dispositivo ore e ore in più, sentendo la differenza.

Fai attenzione

Niente di nuovo, ma voglio ricordarlo perché in tanti lo sottovalutano e se lo dimenticano. Se vuoi che il tuo cellulare duri a lungo, trattalo bene e consuma la sua energia solo quando è richiesta: disattiva il bluetooth quando non lo usi più, abbassa la luminosità del dispositivo sopratutto se sei al buio, disattiva il WiFi se non lo stai usando, anche la “posizione” e qualsiasi altra funzione speciale ha il tuo superphone se non le usi. Cerca di scaricarlo completamente prima di metterlo sotto carica e cerca di farlo totalmente prima di staccarlo.
Infine, evita il surriscaldamento e non usarlo troppo ogni giorno: ricorda che emana anche radiazioni

Questi erano solo piccoli consigli su come consumare meno batteria che sicuramente avrai già sentito ma devi assolutamente seguirli: se non lo fai la batteria del tuo tablet o cellulare tenderà ed essere sempre meno efficiente e in 1-2 anni si scaricherà sempre subito.

Disattivare dati in background app

Con l’avvento di Internet e dei social, gli smartphone hanno la necessità di essere costantemente connessi a una rete che invia e riceve dati continuamente (a differenza del vecchio tipo di rete, sicuramente meno intasata dei server di Facebook). Ad esempio, per assicurarti la ricezione istantanea dei messaggi, WhatsApp si collega di continuo al server, consumando dati e batteria. La stessa cosa per le notifiche di Facebook, Instagram e qualsiasi altra app hai.

Come disattivare dati in background Android
Foto by [Steve JohnsonPexels]
Anche i giochi e le app di utilità spesso richiedono e inviano dati in background ogni minuto, scaricando mega su mega della tua connessione e consumando molta energia. Puoi (anzi devi) impedire ad alcune app o anche a tutte l’utilizzo di dati in background (ossia quando l’app non è aperta). Disattivando o comunque limitando i dati in background di alcune applicazioni, soprattutto quelle che non ne hanno alcun bisogno, il tuo smartphone potrebbe raddoppiare l’efficienza della batteria (il che significa che durerà di più, per più tempo e si ricaricherà in fretta).

Come disattivare dati in background su Android

Se attivi (anzi, disattivi) questa funzionalità, la batteria durerà decisamente di più. Ormai tutti gli smartphone e tablet supportano questa impostazione, ma ognuno richiede procedure diverse…
Ti spiegherò come disattivare dati in background su Android 8.1, che dovrebbe essere valido per quasi tutte le versioni più recenti di Android (se non è proprio uguale è molto simile, tranquillo).

I passi sono semplici: devi andare nelle impostazioni di ogni app di cui vuoi disattivare i dati in background e spuntare (per disattivare) la funzione “Dati in Background”.

  1. Vai su Impostazioni
  2. Vai su App (a seconda delle versioni poi, vai su “Mostra altre App” o su “Tutte le App”)
  3. Scegli l’app e cerca “Utilizzo dati” (oppure “Dati”, “Consumo Dati” ecc)
  4. Qui dovresti vedere “Dati in Background” con a destra la spunta da disattivare

Ripeti il passaggio per ogni app e avrai finito.

Consigli

Disattivare la ricezione di dati in background su WhatsApp, Telegram e altre app di messaggistica significa non poter ricevere una notifica appena si riceve un messaggio. Riceverai i messaggi solo quando aprirai l’app. Stesso discorso per Facebook e i vari social: disattivando i dati in background, non riceverai notifiche istantanee per quanto riguarda tag, like, commenti ecc.

Puoi piuttosto disattivare le notifiche di troppo per ogni singola app. Sempre dalle impostazioni dell’app, cerca il menu “Notifiche”. Da qui potrai disattivarle tutte oppure scegliere il tipo di notifiche (alcune app permettono queste scelte anche direttamente dalle impostazioni dentro l’app). Disattivando alcune categorie di notifiche, il tuo smartphone invierà meno richieste e notifiche, risparmiando batteria.

I miei consigli su come consumare meno batteria e su come disattivare i dati in background sono finiti, ma forse potrebbe interessarti anche “I sette consigli sulle guide degli smartphone che nessuno segue“. Spero di esserti stato di aiuto.

Author: rubinon
"Abbiamo la libertà di parola, ma non lo possiamo dire..." @rubinon on Facebook,Twitter,Medium,Telegram
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments