Dormire bene seguendo questi consigli

Dormire bene seguendo questi consigli

Dormire è importante, ancora di più e farlo bene.

Un recente studio ha rivelato che è molto importante dedicare al sonno una giusta durata.

La prima vittima di una non-ottimale gestione del sonno è il cervello.

Uno stile di vita frenetico ed anche alcune cattive abitudini non favoriscono “il dolce dormire” e queste si ripercuotono negativamente su tutto l’organismo.


Alcuni comportamenti non fanno male solo alla gestione del sonno,

ma a tutta la macchina umana.


Serve ricordare che gli eccessi vanno evitati?

  • caffè o alcolici;
  • fumare;
  • cibo;
  • stare seduti;
  • dormire in orari irregolari.

Un eccesso è pure un campanello d’allarme che il corpo fa suonare.

Per esempio l’aver bisogno di molto caffè per mantenersi svegli altera l’orologio biologico che non distinguerà più le ore notturne da quelle diurne.


I più comuni disturbi del sonno:

  • insonnia;
  • ipersonnia o anche detta eccessiva sonnolenza diurna e durata del sonno;
  • pavor nocturnus (“terrore notturno”);
  • sonnambulismo;
  • bruxismo;
  • incubi notturni;
  • sindrome delle gambe senza riposo;
  • apnee notturne;
  • enuresi notturna (perdita involontaria di urina durante il sonno);
  • ansia.

Immagine correlata


Quante ore vanno dedicate al sonno?

  • neonati (0-3 mesi): dalle 14 alle 17 ore di sonno al giorno (e comunque mai meno di 11 o più di 19);
  • infanti (4-11 mesi): dalle 12 alle 15 ore (mai meno di 10 o più di 18);
  • bimbi (1-2 anni): dalle 11 alle 14 ore (mai meno di 9 o più di 16);
  • bambini in età prescolare (3-5 anni): dalle 10 alle 13 ore (mai meno di 8 o più di 14);
  • bambini in età scolare (6-13 anni): dalle 9 alle 11 ore (mai meno di 7 o più di 12);
  • adolescenti (14-17 anni): dalle 8 alle 10 ore (mai meno di 7 o più di 11);
  • giovani adulti (18-25 anni): dalle 7 alle 9 ore (mai meno di 6 o più di 11);
  • adulti (26-64 anni): dalle 7 alle 9 ore (mai meno di 6 o più di 10);
  • anziani (da 65 anni in su): dalle 7 alle 8 ore (mai meno di 5 o più di 9).

AIUTIAMOCI A DORMIRE BENE

  1. una camera da letto serve per dormire evitate di usare televisori e computer al suo interno.
  2. la stanza deve essere buia e silenziosa e la temperatura non troppo elevata o bassa.
  3. la sera bisogna evitare di bere thè, caffè, coca cola ed altro che contiene caffeina, meglio le tisane rilassanti a base di valeriana, melissa e passiflora.
  4. le bevande alcoliche (birra, vino, superalcolici) la sera vanno evitate.
  5. la digestione non deve essere faticosa perchè rende il sonno irrequieto. Evitare cibi ipercalorici.

Risultati immagini per coppia a letto dormire al buio


ALTRI CINQUE CONSIGLI PER DORMIRE BENE E IN SALUTE

  1. fumare fa male…SEMPRE! la nicotina contenuta nelle sigarette è una sostanza eccitante.
  2. riposare dopo un pranzo potrebbe essere una necessità arrecante benefici all’organismo. Da evitare sonnellini ingiustificati nelle ore diurne perchè riducono la necessità di sonno serale.
  3. prima di dormire non impegnarsi in attività coinvolgenti sul piano emotivo e mentale (studio, videogiochi, lavoro, ecc.);
  4. prima di coricarsi evitare attività fisica, per esempio in palestra.
  5. mantenere orari costanti e regolari per coricarsi e svegliarsi, mantenendo almeno una percentuale dell’85% del tempo di permanenza a letto.

Co-sleeping, dormire con il proprio bimbo fa bene.

Lo sostiene un antropologo Usa.

CLICCA SULLA FOTO PER LEGGERE L’ARTICOLO.


MANGIARE, MA ANCHE  DORMIRE

Spiedini di pollo piccanti alla Cayenna

Spiedini di pollo piccanti alla Cayenna


[contact-form][contact-field label=”Nome” type=”name” required=”true” /][contact-field label=”Email” type=”email” required=”true” /][contact-field label=”Sito web” type=”url” /][contact-field label=”Messaggio” type=”textarea” /][/contact-form]

Lascia un commento...

avatar
  Iscirviti  
Notificami