L’ultimo saluto di Mollie al suo padrone in fin di vita




E’ stato merito dell’ospedale se Mollie è riuscita a dare il suo ultimo saluto a Ryan, il padrone che l’ha amata come se fosse stata una figlia più che una compagna di avventure.

Prova a non piangere: militari che tornano a casa

Ryan, americano di soli 33 anni, era arrivato in ospedale con un forte dolore alla testa, convinto si trattasse di una semplice emicrania. Purtroppo, dopo varie analisi, hanno scoperto che la diagnosi era ben più grave. Un’emorragia cerebrale che non gli ha lasciato molte alternative, riducendolo così in fin di vita.

Chiunque conoscesse Ryan sapeva quanto amasse la sua Mollie.

Questo è stato detto dalla sorella che ha voluto filmare il struggente addio tra i due migliori amici.

Un gesto davvero importante reso possibile solo grazie al consenso dell’ospedale. Non tutti avrebbero dato l’autorizzazione per far entrare un animale all’interno del reparto, ma per Ryan e Mollie è stata fatta un’eccezione.

Il video ha fatto immediatamente il giro del web, e guardandolo ci è impossibile chiederci il perchè.

Mollie annusa il suo amico, cerca di capire che cosa sta succedendo ed il perchè si ritrovi lì disteso, senza che la saluti come ha sempre fatto. Si aspetta una carezza da parte sua o anche solo di vederlo con gli occhi aperti, ma purtroppo non accade.

Anche Mollie così ha saputo il perchè non avrebbe più visto ritornare a casa Ryan, è stato davvero toccante.

Queste le ultime parole mosse ancora dalla commozione, che la sorella ha voluto regalare ai giornalisti, ricordandosi ancora di quel momento che ora rimarrà per sempre impresso in quel video.

Colon irritabile: gli alimenti da evitare

Chissà se la dolce Mollie ha capito quello che stava davvero accadendo, la cosa certa è che il ricordo di Ryan rimarrà sempre con lei, così come Mollie sarà sempre con il suo amico.

Loading…