Attentato Barcellona, le parole dell’infermiera: “Luca non era solo quando è morto”

Attentato Barcellona, le parole dell’infermiera: “Luca non era solo quando è morto”

L’ho trovato sulle Ramblas. Sono un’infermiera, ero con lui quando se ne è andato. Mi ha guardato e ha guardato il cielo. Il cielo era sereno, lui era sereno. Non è morto da solo e forse questo può dare un momento di pace, solo un momento. Sono davvero dispiaciuta.

Queste le parole che Paula O’Rourke ha voluto dedicare alla famiglia di Luca, a Marta e a tutti quelle persone che stanno soffrendo per l’addio di questo giovanissimo ragazzo.

Come dice lei, forse potrà dare solo un momento di pace a tutti coloro che lo hanno conosciuto, ma a volte è proprio di questi momenti che abbiamo bisogno.

La donna, infermiera che si è preoccupata di soccorrere più persone possibili durante la strage, ha fatto il possibile per supportare Luca in quel momento, pur sapendo che non c’era alcuna speranza per lui. Ma Luca ha guardato il cielo, sereno come lo era lui, e soprattutto al fianco di una persona che non lo ha fatto sentire solo come infondo non lo era mai stato.

Pages: 1 2

Lascia un commento...

avatar
  Iscirviti  
Notificami