Ischia, Ciro e Mattias salvi per miracolo. Si sono salvati così..




Viene ormai chiamato “il miracolo di Casamicciola” per il lieto fine che in questa tragedia sono riusciti a compiere i Vigili del Fuoco.

Il terremoto che ha colpito lunedì sera l’isola d’Ischia, ha completamente distrutto la casa dove si trovava la famiglia del miracolo. La prima ad essere estratta da sotto le macerie è stata la mamma, seguita poi dal marito e dal primo fratellino di appena sette mesi.

Da quel momento è iniziata la corsa contro il tempo per recuperare anche Ciro, di 11 anni, e il fratellino Mattias di appena 8. Ci sono volute più di 16 ore di lavoro ininterrotto per i Vigili del Fuoco, ma alla fine anche Ciro ha visto la luce del sole. L’intera famiglia è salva.

Non appena Ciro è stato trasportato in ospedale per i controlli, gli sono state trovate escoriazioni e piccole ferite multiple, con la frattura del terzo metatarso del piede destro. Ma il giovane eroe non ha mai mollato ed è sempre rimasto lucido durante tutti i lavori per soccorrere lui e Mattias.

Ciro ha anche raccontato come si sono salvati.

Quando è crollato tutto ho abbracciato mio fratello e poi, quando sono arrivati i soccorritori, l’ho spinto fuori per primo.

Sono salvi grazie a questo piccolo ma importantissimo gesto fatto da Ciro. Non appena ha sentito le scosse del terremoto, ha abbracciato Mattias e lo ha portato al riparo sotto al letto a castello che avevano nella loro cameretta.

Ciro lo ha tranquillizzato e lo ha tenuto stretto a se fino all’arrivo dei soccorritori. Quando è riuscito, lo ha spinto tra le braccia di chi lo avrebbe salvato, preferendo mettere in salvo prima lui e poi se stesso.

Anticipazioni Il Segreto dal 21 al 27 agosto

Un lungo e commovente applauso ha accompagnato la fine di questo incubo, mentre i Vigili del Fuoco trasportavano il giovane ma coraggioso Ciro verso l’ambulanza. Non sono mancati neanche gli abbracci tra i caschi rossi che senza sosta non hanno mai abbandonato la speranza.

 

Loading…