La foto che commuove il web: anziano che culla il bambino

In un tempo come questo in cui si sente parlare quotidianamente di episodi razzisti, è proprio una foto contro il razzismo che ha commosso il web. Scattata di nascosto e successivamente pubblicata su un profilo Facebook, si è risaliti al nome dell’anziano, Joe Hale, che ha dato speranza nell’umanità, così come dicono i molti commenti sotto alla foto.

Uno scatto che ha superato il milione di mi piace e le 300 mila condivisioni in pochissime ore. Il perché? Fotografata in Alabama, stato simbolo conservatore dell’America del sud, mostra la dolcezza di un signore che tiene tra le braccia un bimbo di colore.

La foto che da speranza

Ci troviamo in uno studio medico di Florence, quando una donna di colore entra nella sala d’aspetto con il suo bambino addormentato tra le braccia. Prima della visita però, la signora deve compilare alcuni moduli, ed ecco che sorge il problema su come fare. La madre infatti non voleva svegliare il piccolo, probabilmente l’ammalato in questione.

Senza che nessuno chiedesse nulla, un anziano signore che si trovava dalla parte opposta della stanza, si avvicina alla madre. Il motivo? Si offre di tenere tra le braccia il bambino mentre lei compila i moduli medici.

ambulanza esaudisce ultimo desiderio

Una paziente presente nello studio medico, non ha resistito davanti a quella scena e ha scattato una foto poi pubblicata sul suo profilo Facebook. Così come scrive sotto allo scatto, quel momento le rimarrà per sempre nel cuore. Il motivo è semplice: un gesto che si dovrebbe considerare normale e quotidiano, in questo momento delicato per l’America ed il mondo, diventa portatore di speranza. Sono moltissimi i commenti che si associano al suo pensiero, tanto da definire lo scatto: “la foto che da speranza”.