Lecce, 44enne fa un incidente stradale: violentata dal suo soccorritore

momisunflower - Pubblicato il: 27 Gennaio 2019

Una mattinata da incubo quella che ha dovuto subire una 44enne della provincia di Lecce. Alle prime luci dell’alba la donna ha fatto un incidente stradale, perdendo il controllo dell’auto per schivare un animale. Quando è stata portata in salvo da un ragazzo di passaggio, è iniziato il secondo incubo. Il suo soccorritore ha tentato di violentarla sessualmente.

Erano da poco passate le 5:30 di mattina quando la 44enne leccese ha perso il controllo dell’auto per schivare un animale in mezzo alla strada. Finita su un campo con l’auto capottata di fianco, è riuscita ad uscire dal veicolo e a dirigersi a piedi lungo la strada, alla ricerca di aiuto. Con la speranza di trovare qualcuno di passaggio, un 24enne di Ugento si è fermato a soccorrerla, ma la donna non ha notato subito un particolare preoccupante. Solo quando la 44enne entrerà nell’auto del suo soccorritore si renderà conto della bottiglia di vino tenuta tra le gambe del ragazzo. Il 24enne al momento era già particolarmente ubriaco.

Dopo pochi chilometri passati in auto, il giovane successivamente identificato come Davide Zenzale, prende una strada secondaria. La 44enne capisce in quel momento di essere in pericolo e scende improvvisamente dall’auto in corsa. Il 24enne ferma la macchina, e tenta di rincorrere la vittima, per poi accontentarsi di rubarle la borsa e scappare subito dopo.

https://newslandia.it/getta-acqua-e-candeggina-nelle-parti-intime-maschili-contro-la-violenza-di-genere/

Quando in un secondo momento viene ritrovata l’auto della donna, denunciato l’incidente e rintracciata la 44enne come proprietaria del veicolo, la Polizia scoprirà l’accaduto. Grazie alla dettagliata descrizione fornita dalla vittima, i militari hanno potuto mettere le manette all’aggressore qualche ora dopo. Il 24enne è ora in carcere con l’accusa di rapina e di violenza sessuale.