Lo stato di New York legalizza l’aborto al nono mese di gravidanza

Condividi

In Senato si starebbe discutendo sull’approvazione di una legge creata dai Democratici riguardo l’aborto. Secondo la nuova normativa che potrebbe entrare presto in vigore, nello stato di New York si potrà abortire fino al nono mese di gravidanza.

Sta facendo molto discutere la legge che potrebbe venire presto approvata nello stato di New York. I Democratici hanno infatti richiesto la modifica della legge riguardo l’aborto, fino ad ora legale prima delle 24 settimane di gravidanza. Se dovesse passare la nuova normativa invece, le madri potranno abortire anche durante l’ultimo mese di gestazione.

https://newslandia.it/moglie-incinta-muore-marito-pubblica-le-foto-su-facebook/

Lascia un like...

A contrastare la scelta dei Democratici, ci sono i Repubblicani ed i molti cattolici, che si definiscono allibiti per questa nuova legge che si sta discutendo in Senato.

Secondo il governatore dello stato di New York però, questa nuova normativa sarebbe un grande passo avanti per la donna e le decisioni che ha sul proprio corpo. Insomma, per Andrew Cuomo si tratta di un progresso a livello legale ed anche sotto l’aspetto della salute.

Tra gli esponenti più preoccupati, ci sono i vescovi newyorkesi, che sottolineano come il numero di aborti nella città di New York sia già il doppio di quello registrato nell’intera nazione.

Condividi

Partner links