Pavia, eletto il primo sindaco transgender a Tromello

Continuano le numerose novità portate da queste ultime elezioni europee. A far parlare molto è il sindaco eletto a Tromello, in provincia di Pavia. A diventare primo cittadino è stato l’avvocato Gianmarco Negri, il primo sindaco in Italia transgender. L’avvocato penalista 40enne infatti, è nato come donna sotto il nome Maria. Negli ultimi anni si è sottoposto ad una serie di interventi chirurgici per cambiare sesso, completando il suo percorso con la variazione anagrafica in Gianmarco.

37,54% delle preferenze per Negri

La lista di sinistra che vedeva a capo Negri, è “CambiaMenti per Tromello“, ed ha ottenuto il 37,54% dei voti. Il neo sindaco ha ottenuto la maggioranza nonostante alle elezioni europee il 50% dei suoi concittadini abbia scelto di votare invece per la Lega.

Avversario in questa corsa a sindaco, un altro avvocato e vicesindaco uscente Antonio Pavia, di centrodestra, che ha ottenuto il 23,16%. Con il 25,79% dei voti invece, c’era Renato Cappa che correva per la Lega.

 

 

Le battaglie di Gianmarco Negri

Gianmarco Negri non è noto solo per essere il primo sindaco transgender d’Italia ma anche per le sue numerose battaglie per i diritti dei transgender. Queste lotte lo hanno portato anche a comparire spesso nelle trasmissioni televisive.

 

Un augurio speciale per il neo sindaco di Tromello è arrivato direttamente da Fabrizio Marrazzo, il portavoce di Gay Center. La speranza espressa da Marrazzo è che Negri non sia l’ultimo o isolato caso di transgender eletto in politica. Il portavoce di Gay Center si augura che l’Italia intera sia pronta ad una visione del mondo più ampia e con meno pregiudizi.

Lascia un commento...

avatar
  Iscirviti  
Notificami