Premio Nobel: quali italiani hanno ricevuto questo riconoscimento

Premio Nobel: quali italiani hanno ricevuto questo riconoscimento

Un particolar del premio Nobel, su cui è ritratto Alfred Nobel.

Un primo piano della scrittrice Grazia Deledda, la prima donna italiana a ricevere il premio Nobel.

Il premio Nobel è stato istituito nel 1895 dal chimico e industriale svedese Alfred Nobel. Spazia in diversi campi: Nobel per la Fisica, Chimica, Medicina, Pace e, dal 1968, Economia.

Dal 1901, primo anno dell’assegnazione del premio, ben 17 italiani hanno ricevuto questa importantissima onorificenza, due dei quali donne. Conosciamoli dunque insieme.

Il premio Nobel per la Pace

Nel 1907 è stato insignito del premio Nobel per la Pace il milanese Ernesto T. Moneta. Giornalista e patriota italiano, ottenne questo premio “per il suo impegno e la fondazione dell’unione Lombarda per la pace e l’arbitrato”.

Premio Nobel per la Chimica

L’ingegnere chimico Giulio Natta ha ricevuto il Nobel per la Chimica nel 1963, per le “scoperte nel campo della chimica e della tecnologia dei polimeri”.

Agli italiani piace la fisica

Ben cinque studiosi italiani hanno poi ricevuto il Nobel per la Fisica.

Nel 1909 l’inventore ed imprenditore Guglielmo Marconi, “in riconoscimento del […] contributo allo sviluppo della telegrafia senza fili”.

Nel 1938 è la volta di Enrico Fermi, “per la sua dimostrazione dell’esistenza di nuovi elementi radioattivi”.

Nel 1959 spetta all’italiano naturalizzato statunitense Emilio G. Segrè, per la scoperta dell’antiprotone.

Nel 1984 il fisico Carlo Rubbia, e nel 2002 l’astrofisico Riccardo Giacconi, “per i contributi pioneristici all’astrofisica”.

Premio nobel per la Medicina

Cinque sono invece i premi Nobel per la Medicina.

Il primo è stato Carlo Golgi, nel 1906, in riconoscimento del “lavoro sulla struttura del sistema nervoso”.

Vengono poi i biologi  Salvatore E. Luria (naturalizzato statunitense), nel 1969, e Renato Dulbecco, nel 1975, per importanti scoperte sui virus tumorali.

Non bisogna dimenticare Rita Levi Montalcini, nel 1986, per gli studi sulla crescita cellulare.

Infine il genetista italiano naturalizzato statunitense Mario R. Capecchi, nel 2007, per le ricerche sulle cellule staminali embrionali.

Gli italiani e la letteratura

Per concludere, cinque scrittori italiani sono stati insigniti del Nobel per la Letteratura.

Nel 1906 il poeta e accademico italiano Giosuè Carducci. Durante la dittatura fascista, la scrittrice sarda Grazia Deledda nel 1926 e Luigi Pirandello nel 1934.

Nel 1975 ha meritato questo onore il poeta ligure Eugenio Montale e, più di recente, nel 1997, il drammaturgo e scrittore Dario Fo.


Lascia un commento...

avatar
  Iscirviti  
Notificami