Rimedi naturali contro le punture di insetto

Condividi

Se c’è una nota negativa nell’arrivo dell’estate, sono i numerosi insetti pronti a pungerci nei momenti più inaspettati. Le punture più fastidiose rimangono quelle delle zanzare, ma sono molti gli insetti in grado di provocarci rossore e prurito. In questi casi possiamo trovare aiuto in alcuni rimedi naturali alla portata di tutti e soprattutto non dannosi alla salute. Ecco i più efficaci.

Gel Aloe Vera

Ormai un po’ tutti sono a conoscenza dei moltissimi utilizzi del gel dell’Aloe Vera, uno di questi è proprio per le punture di insetto. I benefici di questo gel sono numerosi, dalle bruciature, ai brufoli fino alle punture di insetto. Metterne un po’ sulla zona arrossata aiuterà a lenire all’istante il bruciore ed il prurito, aiutandone la guarigione.

Basilico

Tra i rimedi tutt’ora più utilizzati nei paesi umidi, c’è il basilico. Prendere delle foglie di basilico fresche e strofinarle sulla zona interessata aiuterà a lenirne il bruciore. Al termine di questo passaggio, è consigliato versare uno o due gocce di olio d’oliva per impedire il ritorno dell’insetto.

Dentifricio

Potrà sembrare azzardato e strano, eppure il dentifricio aiuta anche con le punture di insetto. Preferibilmente al mentolo, se lasciato agire per 15-20 minuti prima di risciacquarlo, aiuterà a lenire il prurito ed il bruciore.

Olio essenziale

L’olio essenziale continua a venirci in aiuto per svariati problemi, tra questi ci sono anche le punture degli insetti. Tra gli oli consigliati per questa problematica troviamo la citronella, il basilico, il geranio, la lavanda ed il tea tree. Basteranno poche gocce sulla zona interessata.

Lascia un like...

Miele

Ecco un altro alimento accessibile a tutti che grazie alla sua azione antibatterica può aiutarci in questi momenti. Il miele, messo sopra alla nostra puntura, ci aiuterà ad alleviarci dal bruciore, dal rossore e anche dal prurito.

Cipolla

Questo è un rimedio che non solo pochi conoscono, ma che difficilmente viene in mente. La cipolla gode di moltissime proprietà benefiche per il nostro organismo, tra queste c’è anche la possibilità di utilizzarla contro le punture degli insetti. Come? Basterà tagliarla a metà e strofinarla sopra alla puntura, noterete fin da subito un miglioramento.

Avete mai provato uno di questi rimedi? Quale utilizzate di solito e pensate sia più efficace?

Reflusso gastroesofageo: rimedi naturali per combatterlo

Condividi

Partner links