Roma: la carezza che da speranza nell’umanità

Condividi

Si cerca l’auto pirata: investita e lasciata nel fosso

La violenza registrata è stata davvero eccessiva.  Donne inginocchiate con le mani al cielo, mentre venivano colpite dal getto d’acqua. Sassi lanciati alle forze dell’ordine, così come alcune bombole del gas.

L’Unicef parla di “bambini terrorizzati” mentre Save the Children annuncia che sono stati almeno 40 i minori sgomberati e di cui si stanno preoccupando.

Insomma, una giornata davvero intensa e delicata, ma nonostante tutto emergono delle foto che riescono a donare un po’ di speranza a questa umanità che spesso viene sopraffatta dalla paura e dall’odio.

Lascia un like...

Il fotografo Angelo Carconi dell’Ansa, ha immortalato un gesto di affetto che un poliziotto ha regalato ad una donna in lacrime. Da quanto viene riportato, ha cercato di consolarla, accompagnandola subito dopo, per mano, verso i suoi affetti. Forse spinto dagli occhi della donna che raccontavano la sua storia, o forse perchè condivideva con lei alcune emozioni forti, ma sicuramente mosso dall’umanità che spesso ci dimentichiamo di avere.

Tensioni tra le forze dell’ordine e gli immigrati accampati da giorni in piazza Indipendenza, al centro di Roma, dopo lo sgombero del vicino edificio di via Curtatone occupato da quattro anni da circa 400 richiedenti asilo etiopi ed eritrei, Roma, 24 agosto 2017. ANSA/ANGELO CARCONI

Condividi

Partner links