Salvini e Saviano: continua lo “scontro virtuale”

Condividi

In questi giorni si è acceso un dibattito tra Salvini e Saviano che in verità era nato da moltissimo tempo. Non è una novità che Matteo Salvini insista nel commentare, pubblicare e condividere notizie contro gli immigrati in Italia, spesso anche dimostrate come bufale. Roberto Saviano però, in questi ultimi giorni non ce l’ha più fatta a rimanere zitto e ha risposto ai molti tweet di Salvini così:

 

Saviano da a Salvini dell’imbarazzante e afferma che questo non abbia alcuna idea di quanto stia accadendo attorno a lui. Aggiunge anche che l’unico scopo di Matteo Salvini è quello di attaccare gli africani per nascondere i suoi fallimenti politici. Definisce il politico un bullo ed è sconcertato poichè questo arrivi anche ad insultare chi rischia la propria vita per salvare quella delle persone che lui continua ad attaccare.

Ermal Meta: la proposta di matrimonio

La risposta di Salvini non è tardata ad arrivare, e ha scelto di optare proprio per il suo social preferito per far arrivare a Roberto Saviano il suo pensiero: Twitter.

Lascia un like...

Per Saviano sono razzista, ignorante, sgrammaticato. Se andiamo al governo, dopo aver bloccato l’invasione, gli leviamo l’inutile scorta“.

Se la discussione virtuale sembrava chiudersi qui, dopo qualche giorno si riapre la diattriba con Salvini che afferma che Saviano si sia iniziato a preoccupare per l’eventuale mancanza della scorsa a proteggergli le spalle, ed ora un video che quest’ultimo ha voluto registrare per Fanpage.it, da vita al secondo atto dello scontro virtuale Salvini e Saviano.

Il video di Roberto Saviano che chiarisce alcune bufale di Salvini

Ma è vero che Salvini può togliere la scorta a Saviano? Ecco la breve dichiarazione fatta da Saviano riguardo alcune bufale dette e condivise sui social del politico che molti italiano hanno creduto. Insieme alle spiegazioni anche un piccolo messaggio proprio per Salvini.
Tra Salvini e Saviano continua.

Che sia finita qui la diattriba o che presto ci sarà un terzo atto? Il tempo ci darà le risposte.

Condividi

Partner links