Stitichezza, come combatterla con rimedi naturali

Uno stile di vita sedentario e la poca acqua che siamo sempre più abituati a bere, ci potrebbero portare ad un problema di stitichezza. Le cause di questa situazione possono essere varie, più o meno serie, ma prima di ricorrere a farmaci è possibile chiedere aiuto alla natura. Ecco dei rimedi totalmente naturali e che si trovano ovunque per combattere la stitichezza prima di ricorrere ad eventuali farmaci.

Bere acqua

Come precedentemente accennato, il bere acqua aiuta ad avere una giusta evacuazione. Una cosa molto importante da ricordare sulla bevanda in questione, è che dobbiamo ricordarci di berla anche quando non abbiamo sete.  Dovremmo berne almeno 2l al giorno, sparsi durante la giornata. Ovviamente aiuta anche assumere vegetali e frutta ricchi d’acqua.

Semi di lino

Flax seeds

Ormai è possibile reperire semi di ogni genere nei nostri supermercati. Se soffrite di stitichezza, la prossima volta che fate la spesa provate a comprare un sacchetto di semi di lino. I semi in questione infatti, formano una mucillagine all’interno dell’intestino che aiuta il transito intestinale e la corretta evacuazione. Le dosi consigliate sono quelli di due cucchiai al giorno. I semi devono essere così come li comprate, senza cuocerli o triturarli.

Frutta lassativa

Che esista della frutta che può aiutarci con i nostri problemi di stitichezza, penso sia noto a tutti. Ma sappiamo quali sono questi frutti? Potete trovare un grande aiuto dai Fichi d’India. Alcune credenze passate dicono che questi frutti abbiamo un effetto opposto, ma se presi in piccole dosi, i Fichi d’India hanno lo stesso effetto descritto sopra dei semi di lino. Potete mangiarli freschi oppure comprarli secchi, anch’essi ormai sono presenti ormai ovunque. Il frutto sicuramente più noto come lassativo, è la prugna. Anche in questo caso, proprio come i fichi d’India, potete decidere se mangiarla fresca o secca. Ma parliamo di quei frutti un po’ meno noti che invece possono darci un grande aiuto. Lo sapevate che mangiare due kiwi alla mattina, possibilmente a stomaco vuoto, sono quasi più utili delle prugne? Insieme ai kiwi è molto consigliata anche la polpa dell’ananas, insieme a pere, mele, fragole e lamponi poiché ricchi di fibre.

Verdura lassativa

Abbiamo accennato alla frutta che più aiuta con la stitichezza, ma ci sono anche delle verdure ottime per questo problema. Ricche di fibre tra le più utili citiamo le zucchine, i carciofi, i broccoli e i cavolini di Bruxelles. Da specificare vicino alla verdura, è l’aggiungere nella propria dieta i legumi. Il consiglio è infatti quelli di sostituirli ogni tanto alle proteine della carne, ed usarli per condire la pasta o mangiarli proprio come la verdura della giornata. Sarebbe ottimale farlo un paio di volta alla settimana, libertà quindi per lenticchie, fagioli, ceci e tutti i legumi che più preferite!

Acqua di cocco

Potrebbe sembrare qualcosa di difficile da reperire ma ormai acque di ogni genere iniziano ad essere vendute un po’ ovunque. Provate ad assumere l’acqua di cocco, oltre ad essere un ottimo lassativo naturale è anche ottimo per depurare il tratto urinario. Insomma, un bene per il nostro corpo!

ansia rimedi naturali

Aloe Vera

Se fate attenzione, l’aloe vera la potrete trovare in moltissimi rimedi naturali per il nostro corpo. E’ infatti una pianta dalle molteplici proprietà, che variano dalla cura delle ferite e infiammazioni della pelle, fino ad aiutarci anche dall’interno. Il gel dell’aloe vera infatti, se ingerito è ottimo come lassativo naturale, e compie anche un’azione protettiva per il nostro intestino.

Frutta secca

Così come vi abbiamo consigliato i semi di lino, dobbiamo anche aggiungere la frutta secca in questo elenco di lassativi naturali efficaci. Questo ottimo alimento, oltre ad essere presente in natura in varie forme e gusti, aiuta molto con la regolarizzazione del nostro tratto intestinale. Tutti i nutrizionisti infatti, consigliano di mangiare una manciata di noci ( che fanno molto bene anche al nostro cervello ) al giorno. Ottime anche le mandorle insieme ad il resto della frutta secca.

Attività fisica

Tenuto per ultimo ma altrettanto importante ed essenziale è l’attività fisica. Il movimento, per quanto odiato da molti, è un ottimo modo per rendere il nostro intestino meno pigro ed incline alla stitichezza. Questo consiglio è più una prevenzione che aiuto immediato con la stitichezza, ma non per questo da non eseguire anche mentre il problema persiste.