Texas, bambina di 6 anni strozza il fratellino

Una storia dal tragico epilogo quella che viene dal Texas. Il padre di due bambini è ora accusato di essere responsabile della morte del figlio minore, ma la mano che ha compiuto il gesto non sarebbe la sua. Dopo aver lasciato entrambi i figli in macchina da soli per fare alcune spese, al suo ritorno si è trovato di fronte alla straziante scena. Il bambino di 1 anno era morto soffocato.

Inizialmente il padre ha raccontato alla Polizia di aver lasciato i figli da soli per soli 30-40 minuti, controllandoli spesso dalla vetrata del negozio. Secondo quanto visto dalle videocamere di sicurezza però, l’uomo sarebbe rimasto assente per più di un’ora, senza mostrare alcun interesse sulle condizioni dei figli in auto.

Il racconto della bambina

La polizia ha voluto sentire anche la bambina di 6 anni, la figlia maggiore dell’uomo. Secondo il racconto della bimba, i due fratellini stavano giocando quando il minore ha iniziato a piangere poichè la sorella non voleva più continuare il gioco in questione. In quel momento la bambina si sarebbe innervosita, portando la cintura attorno al collo del fratellino fino a quando ha cessato di urlare. Così come dice alla polizia, la bimba era convinta di averlo solo fatto addormentare, solo successivamente ha compreso quanto accaduto.

scimmia rapisce bambino

Il padre, una volta ritornato alla macchina, ha ritrovato la figlia in lacrime che gli disse di aver fatto qualcosa di sbagliato.

Nonostante i tempestivi tentativi del padre di rianimare il bambino chiamando anche i soccorsi, arrivato in ospedale si è potuto costatarne solo il decesso. Ora sull’uomo pesano accuse molto gravi poichè considerato responsabile della morte del figlio minore, avendo lasciato entrambi i bambini da soli nell’automobile.