WhatsApp smetterà di funzionare in alcuni dispositivi il 31 dicembre 2017

Ecco una notizia che sembrava essere una fake news, ma non è così. Si tratta di una novità di cui ci informa la famosissima azienda di comunicazione in persona. Ma vediamo meglio di che cosa si tratta e come evitare il blocco di WhatsApp in caso possedessimo uno dei dispositivi in questione.

Dal 31 dicembre 2017 WhatsApp smetterà di funzionare su alcuni smartphone, questo l’avviso dato in una nota ufficiale dall’azienda. Ovviamente le motivazioni che muovono questa decisione sono serie ed importante.

WhatsApp nuovo aggiornamento

I dispositivi che vedranno l’applicazione bloccata saranno:

Nokia Symbian S60, dopo il 30 giugno 2017
BlackBerry OS e BlackBerry 10, dopo il 31 dicembre 2017
Windows Phone 8.0 e versioni precedenti, dopo il 31 dicembre 2017
Nokia S40, dopo il 31 dicembre 2018
Android 2.3.7 e precedenti, dopo l’1 febbraio 2020

L’azienda ha avvisato così i suoi followers:

Una decisione non facile ma quella giusta, perché permetterà alle persone di tenersi meglio in contatto con amici, parenti e persone care. Se utilizzate uno dei dispositivi mobili interessati, consigliamo di aggiornare Android, iPhone, o Windows Phone prima della fine del 2017 per continuare ad usarlo.

Quindi niente timore per chi possiede questi dispositivi, ma solo se aggiorneranno il tutto entro la fine del 2017!

Il motivo principale che ha spinto l’azienda a questa drastica decisione è negli aggiornamenti e nella sicurezza. In questi dispositivi troppo “arretrati” infatti, non sarebbe più garantita.