Reggio Calabria, entra nel recinto delle tigri: braccio amputato

momisunflower - Pubblicato il: 26 Dicembre 2018

In questo periodo Reggio Calabria ospita il Circo Lidia Togni, e tra gli animali utilizzati nelle loro esibizioni ci sono anche le tigri. Un 25enne di origini georgiane, per motivi ancora da accertarsi, ha scavalcato il recinto degli animali in questione, rimanendo ferito gravemente.

Amputato il braccio ad un 25enne

Non si conoscono ancora le cause che hanno spinto il 25enne a compiere il folle gesto che gli è costato un braccio. Secondo le indiscrezioni rilasciate da Reggio Tv, il ragazzo avrebbe agito sotto effetto di alcuni stupefacenti. Dopo aver scavalcato l’alta recinzione che separava le tigri dagli uomini, il ragazzo è stato attaccato.

Le tigri hanno amputato quasi del tutto l’arto superiore del giovane, provocandogli così ferite molto profonde.

Secondo quando affermato da Reggio Tv, il 25enne è stato soccorso dai dipendenti del Circo, e portato subito in ospedale. Durante questi momenti di caos, il giovane avrebbe aggredito gli agenti accorsi in suo aiuto, e chiunque altro gli sia capitato di fronte. Tra i feriti anche una ragazza colpita con una forbice.

Arrivato in ospedale i medici hanno amputato completamente il braccio al ragazzo, ed hanno iniziato la delicata operazione mirata a salvare l’arto al 25enne.

Usa folle gesto

Il giovane, a causa del suo folle gesto e alle successive aggressioni, si trova in stato di arresto. Ora si attendono notizie sul suo stato di salute, nonostante sia stato già comunicato che non si trova in pericolo di vita.